lunedì, 10 Maggio 2021
Home Sport Campionato Nazionale Serie A2 di Calcio a 5 Femminile: FUTSAL RIONERO –...

Campionato Nazionale Serie A2 di Calcio a 5 Femminile: FUTSAL RIONERO – BITONTO  2-5 

la cronaca

FUTSAL RIONERO: Saraceno, Monaco, Carlucci, Mazzaro, Castrovilli, La Luce, Crocco, Huchitu, Ciannamea. All.: Portovenero.

BITONTO: Tempesta, Othmani, Moreira, Loth, Azevedo, Bruener, Errico, Valenzano, Pantaleo, Tardelli, Pati, Iacobone. All.: Pannarale.

ARBITRI: Costrini di Termoli e Iordache di Vasto. CRONO: Campanella di Venosa.

SEQUENZA RETI: Carlucci (FR), Moreira (B), Azevedo (B), Loth (B), Monaco (FR) nel primo tempo; Azevedo (B), Azevedo (B).

NOTE: Partita giocata al PalaGaudo di Rionero a porte chiuse così come imposto dal DPCM anti-Covid sulle manifestazioni sportive su scala nazionale.

RIONERO: La capolista Bitonto espugna con merito il PalaGaudo di Rionero imponendosi per 5-2 su una tenace Futsal Rionero staccando così il ‘pass’’ per la promozione matematica nel campionato di Serie A1. Una partita vivace, combattuta e ben giocata da entrambe le contendenti che si sono sfidate con grinta e determinazione per tutto l’arco del match. Nel primo tempo la Futsal Rionero trova il vantaggio in apertura con Carlucci ma il Bitonto grazie ai sigilli di Moreira-Azevedo-Loth si porta sull’1-3 a cui segue, in chiusura di tempo, la rete locale di Monaco che riapre il match chiudendo il parziale della prima frazione di gioco sul 2-3. Nella ripresa prevale la maggiore caratura tecnico-tattico-atletica delle ragazze nero-verdi bitontine che vanno ancora in gol con la doppietta di Azevedo che fissa il punteggio sul 2-5 finale che consente, come già detto, alle pugliesi di mettere in cassaforte la vittoria e la promozione matematica in Serie A1. Nelle fila bianconere da segnalare le assenze pesanti di Borraccino, Huchitu e Cerone che hanno penalizzato molto mister Portovenero. Sul fronte pugliese mister Pannarale può contare sulla migliore formazione possibile al completo. Buona la direzione arbitrale. Dopo una fase iniziale di studio si assiste ai tentativi locali di Carlucci, Laluce e Monaco e quelli ospiti di Loth, Azevedo, Othmani e Moreira con quest’ultima che colpisce la traversa. La gara si sblocca in favore delle bianconere di casa quando su un corner da destra di Mazzaro, la palla giunge a Carlucci che da ottima posizione scarica in rete con precisione. La reazione ospite è immediata e, pochi minuti dopo, le pugliesi trovano il pari con un gran tiro forte e preciso dalla media distanza di Moreira che sorprende Crocco. Galvanizzate dal gol, le neroverdi ospiti, aumentano la pressione trovando il vantaggio con una rapida azione di ripartenza di Moreira che smarca sotto-porta Azevedo che, da ottima posizione, non può sbagliare. Sulle ali dell’entusiasmo le pugliesi vanno ancora in gol quando Othamni soffia palla a Monaco dalla linea di fondo destra servendo al centro Loth che da due passi insacca a porta sguarnita. La giovane portiere di casa Crocco poco dopo si supera con un gran colpo di reni ad una rasoiata da sinistra di Bruener ma nella circostanza si infortuna abbandonando il campo e lasciando posto in porta a Saraceno. Sul finire della prima frazione di gioco la Futsal Rionero si riporta in partita con una precisa punizione rasoterra di Monaco da sinistra che si infila nell’angolino basso sul secondo palo portando lo score sul 2-3. Nella ripresa, nelle battute iniziali, la Futsal tiene testa al Bitonto cercando la sortita offensiva che non arriva vista la grande attenzione ed esperienza della squadra ospite a non farsi sorprendere. Le ragazze di casa invece riescono a chiudere bene sui tentativi delle varie Loth, Azevedo e Moreira. La quarta rete del Bitonto scaturisce da un flop su punizione-schema da sinistra tra Mazzaro e Carlucci con quest’ultima che lisciando la sfera permette a Moreira di involarsi sulla destra servendo un assist d’oro per Azevedo che a porta sguarnita non può sbagliare siglano la quarta rete ospite. La quinta rete pugliese, che mette in cassaforte vittoria e promozione, arriva pochi minuti dopo quando, su un lungo rinvio del portiere Tempesta, è ancora Azevedo a spizzare di testa sottoporta beffando il portiere di casa Saraceno in uscita.  Da qui al termine non accade moltissimo ed al gong finale il Bitonto può festeggiare la storica promozione in Serie A1 con due giornate d’anticipo. Per la Futsal Rionero una sconfitta che non fa drammi visto che la squadra rionerese mantiene ancora saldamente il 5° posto in classifica e la propria posizione in zona play-off. Un obiettivo, quello dei play-off, che per il team del presidente Maulà rappresenterebbe la ‘’ciliegina sulla torta’’ di una stagione fin qui esaltante e piena di soddisfazioni. 

Francesco Preziuso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi