lunedì, 6 Febbraio 2023
Home Cultura e Società “Generazioni a confronto” con il violoncellista Clemente Zingariello e l’Orchestra ICO...

“Generazioni a confronto” con il violoncellista Clemente Zingariello e l’Orchestra ICO 131 della Basilicata in concerto a Ferrandina

Giovedì 27 ottobre, alle ore 21, in Chiesa Madre, un dialogo in musica oltre ogni barriera

“Generazioni a confronto” è il concerto che l’Orchestra sinfonica ICO 131 della Basilicata terrà, giovedì 27 ottobre, alle ore 21, in Chiesa Madre a Ferrandina.

Protagonista del concerto sarà il giovane violoncellista materano Clemente Zingariello che, fresco vincitore della borsa di studio “Maura Giorgetti” organizzata dalla Filarmonica della Scala e promessa internazionale del violoncello, nell’occasione sarà diretto dal papà Francesco Zingariello.

Due “generazioni”, appunto, che si incontrano, che dialogano e, attraverso il violoncello e la voce, mettono in evidenza una volta ancora come la musica toglie tutte le barriere di età, credo ed etnia.

Clemente Zingariello, 18 anni appena, studia violoncello dall’età di 9 anni e vanta già una ricca e prestigiosa attività concertistica in qualità di solista. Numerosi anche i riconoscimenti già ottenuti. Ricordiamo il primo premio assoluto, il premio sezione archi, il premio della critica, il premio del pubblico, il premio della stampa e il premio “Rosa Ponselle” all’omonimo concorso, poi il primo premio al concorso Euterpe di Corato, il primo premio assoluto al concorso “Domenico Savino” di Taranto e il primo premio assoluto al concorso “Real Music/Luisi” nell’ambito del concorso “Gewa”.

Nell’Anno Accademico 2018/19 ha eseguito con l’orchestra del conservatorio di Matera il concerto di Haydn in Do maggiore per violoncello e orchestra a Lecce e Matera. Nel 2019 ha eseguito il concerto n.1 in la min. di Saint Saens per violoncello e orchestra con l’Orchestra Metropolitana di Bari e nel 2021, con la stessa orchestra, le Variazioni Rococò di Tchaikovsky con la direzione del maestro Ola Rudner. Nel luglio 2021, in occasione della masterclass di alto perfezionamento tenuta dal maestro Gnocchi, ha eseguito il concerto di Haydn in Do Magg. con i Musici di Parma. A marzo 2022 è stato invitato presso la prestigiosa Herkulessal di Monaco di Baviera dove ha eseguito il concerto n.1 in la min. di Saint Saens con la Symphonierorchester Wildw Gungl diretta da Michele Carulli. Attualmente studia violoncello con il maestro Roberto Trainini presso il conservatorio di musica Claudio Monteverdi di Bolzano.

PROGRAMMA

* Felix MENDELSSOHN-BARTHOLDY: Le Ebridi – Ouverture op. 26 –

* Piotr Ilic TCHAIKOVSKY: Variazioni sopra un Tema Rococò op. 33 – per violoncello e orchestra

* Giacomo PUCCINI: E lucevan le stelle dalla Tosca

* Pietro MASCAGNI: Intermezzo da Cavalleria Rusticana

* Jacques OFFENBACH: Barcarola da Les Contes d’Hoffemann

* S. GASTALDON: Musica proibita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi