lunedì, 27 Marzo 2023
Home Cultura e Società Diversità in scena: a Matera formazione intensiva per artisti ed educatori di...

Diversità in scena: a Matera formazione intensiva per artisti ed educatori di danza e teatro

Dal 27 al 30 marzo un workshop a cura di Stopgap Dance Company, compagnia leader in Europa e nel mondo nelle pratiche di accesso alla danza per persone con disabilità

MATERA – La Compagnia teatrale L’Albero e IAC Centro Arti Integrate, tra i partner italiani del progetto Diversità in scena, in collaborazione con ASD Oltredanza, lanciano una call per un workshop di formazione sulla pratica inclusiva della danza e del teatro fisico, in programma a Matera dal 27 al 30 marzo 2023, destinato ad artisti con disabilità e non, con ruoli di guide e formatori, interessati ad ampliare le proprie competenze.

Il workshop sarà guidato dalle artiste disabili Laura Jones e Cherie Brennan di Stopgap Dance Company, compagnia britannica leader in Europa e nel mondo nell’integrazione di persone disabili e non disabili attraverso la danza, con il supporto dell’artista italiano Aristide Rontini. La formazione è gratuita e rivolta a danzatori e danzatrici, insegnanti, formatori e formatrici di danza e teatro, con e senza disabilità, ma la partecipazione è aperta anche ad appassionati, amatori, curiosi della danza con e senza disabilità, che vogliano approcciare al metodo.

Le attività del workshop si svolgeranno in maniera intensiva, dal 27 al 30 marzo 2023, presso la sede di ASD Oltredanza in via delle Fiere, 1 a Matera. Le sessioni di lavoro offriranno suggerimenti e nuovi strumenti per la pratica di danza e teatro fisico in gruppi con persone abili e con disabilità e sono adatte sia a chi ha già esperienza nel settore sia a chi è interessato a conoscere la tematica.

Per partecipare al workshop, è necessario compilare il modulo online disponibile al seguente indirizzo: https://bit.ly/StopGapMatera2. Le iscrizioni sono aperte fino al 10 marzo 2023.

Vania Cauzillo, co-direttrice artistica de L’Albero, spiega l’importanza del tipo di formazione proposta dal workshop: «Siamo orgogliosi, assieme alla compagnia IAC, di portare un’opportunità di respiro europeo come questa in Basilicata. Le trasformazioni culturali hanno bisogno di un tempo lungo e qui facciamo ancora fatica a raccontare e a immaginare il professionismo degli artisti disabili. Si tratta di un’occasione immensa per ampliare il nostro sguardo, anche poetico, alla ricerca di nuove estetiche e per iniziare a fare la differenza nella costruzione di un futuro più inclusivo.»

Il workshop fa parte del più ampio progetto Diversità in scena: un programma di appuntamenti formativi tra Italia e Regno Unito, da aprile 2022 a marzo 2023, suddiviso in quattro residenze di formazione, due focus lab e quattro laboratori formativi. Dal 4 al 7 ottobre 2022, Matera ha già ospitato una prima residenza di formazione presso la sede di IAC Centro Arti Integrate.

Secondo la ricerca Time to Act, commissionata da British Council e condotta da On the Move in 40 Paesi europei sul livello di accessibilità del panorama culturale, ben l’87% dei responsabili di sedi culturali e festival nel settore delle arti performative non coinvolge persone disabili nelle commissioni di selezione o nei processi di gestione dei progetti.

Diversità in scena è un progetto di Oriente Occidente e Stopgap Dance Company fondato sui capisaldi di uguaglianza, diversità e inclusione. Il percorso di formazione, creato e condotto da artisti leader con disabilità per persone con disabilità e non, ha lo scopo concreto di influenzare il settore dell’arte performativa sia in Italia che nel Regno Unito, fornendo strumenti formativi per una pratica più equa e diversificata. Il progetto è sostenuto da British Council nell’ambito di International Collaboration Grant.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la facilità d'uso. Se utilizzi il sito accetti l'utilizzo dei cookie.