giovedì, 6 Ottobre 2022
Home Uncategorized TIPICA, UN SUCCESSO STRAORDINARIO A VIETRI DI POTENZA. IN 15mila NEI DUE...

TIPICA, UN SUCCESSO STRAORDINARIO A VIETRI DI POTENZA. IN 15mila NEI DUE GIORNI DEL PERCORSO ENO-GASTRONOMICO

Un vero e proprio fiume umano ha invaso Vietri di Potenza nelle serate del 12 e 13 agosto, per l’edizione numero 8 di “Tipica”, il percorso eno-gastronomico che è ritornato dopo due anni di stop a causa della pandemia. L’edizione 2022 è stata un successo senza precedenti: in totale 15mila persone hanno raggiunto la Porta della Lucania per partecipare al percorso che si snoda tra i vicoli del centro melandrino, collegato da tre piazze. E’ stata senza dubbio l’edizione che ha consacrato Tipica come una delle iniziative estive più partecipate dell’intera Basilicata. Da ogni angolo d’Italia e anche dall’estero per partecipare al percorso che parte dall’olio extravergine di oliva e arriva ai più tipici piatti della tradizione culinaria vietrese. Dalla piazza della Vigna della Corte con gli antipasti (ciambottola, patate rosse, uovo fritto con cruschi, tagliere vietrese, arrosticini, bombette di carne, provolone impiccato, calzoni con la minestra, fiori di zucca e zeppole fritte, acquasale e spighe), poi in viale degli Artigiani (con strufoli e vino vietrese e diversi artigiani che hanno messo in mostra i loro lavori). A seguire l’arrivo in piazza XXIII Novembre (la Chiazza) con i primi: cavatiedd al sugo e parmariedd con la mollica. Pasta fresca preparata in strada, nei due giorni, dalle donne vietresi. A seguire nel percorso l’arrosto misto di cinghiale vietrese e le focacce con mortadella e prodotti tipici. Poi l’arrivo in Piazza del Popolo (provolone impiccato, carne, porchetta, peperoni all’aceto, pasta e fagioli, cuoppo di pesce, amari vari, dolce crêpes, cocktail).

Nelle due serate si sono alternati diversi artisti e gruppi musicali, come Agostino Gerardi e i Tarantolati di Tricarico. Nel percorso non solo cibo, ma anche artigianato e antichi mestieri. Non sono mancate le postazioni con la birra classica, vino prodotto a Vietri di Potenza e birre artigianali. I tantissimi visitatori, che si sono organizzati prenotando si nelle strutture ricettive (che hanno fatto registrare il pienone) e sia ospiti dalle famiglie e amici, hanno apprezzato non solo Tipica, il cibo e la cura del percorso, ma anche tutto il territorio, con le visite alla Chiesa Madre, Convento dei Frati Cappuccini, alle cascate del Vallone del Tuorno, il percorso dei murales, i gradini dell’amore e il fiume Melandro.

“Tipica è stata un successo incredibile, superata ogni previsione. Un grazie va a tutti i volontari e alla comunità vietrese. Grazie alle migliaia di persone che hanno scelto Vietri di Potenza”, ha commentato il sindaco, Christian Giordano. Grande soddisfazione è stata espressa anche da tutta l’organizzazione (Pro Loco, Vietri e La Movida e Teatrando), supportata dall’Amministrazione comunale e dal patrocinio del Comune.

La particolarità di Tipica è il coinvolgimento dell’intera comunità all’evento, sin dalla preparazione, con decine di volontari, anche tra i più piccoli, a lavoro per curare ogni minimo particolare. Uno sforzo organizzativo, quello di quest’anno, importante. Ripagato però con una affluenza di persone in paese che mai era stata registrata prima.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi