venerdì, 30 Luglio 2021
Home Lavoro Poste: “Rinnovare i contratti per rendere più robusta la ripresa”

Poste: “Rinnovare i contratti per rendere più robusta la ripresa”

Il contratto – informa una nota della Slp Cisl Basilicata – prevede un incremento medio mensile di 110 euro e il pagamento di un emolumento di 1.700 euro da liquidare in un’unica tranche con le competenze di luglio (900 euro a titolo di vacanza contrattuale relativa al 2020 e 800 euro quale anticipazione sui miglioramenti contrattuali relativi al 2021). Il contratto ha validità 2021-2023.

“La firma del contratto – afferma il segretario regionale della Slp Cisl, Davide Barbera – premia la tenacia e il senso di responsabilità di tutto il movimento sindacale che non è mai venuto meno ai principi di unitarietà di azione, al fine di salvaguardare gli interessi collettivi di categoria e dei lavoratori che non si sono mai risparmiati, soprattutto nei difficili momenti attraversati, continuando a rendere grande il prestigio di Poste Italiane nell’intero paese”.

Fonte: cislbasilicata.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi