venerdì, 22 Settembre 2023
Home Cultura e Società Genisi, Giacalone, Bartoletti e Sgrena tra gli ospiti di Borgo d'Autore 2023

Genisi, Giacalone, Bartoletti e Sgrena tra gli ospiti di Borgo d’Autore 2023

La quarta edizione del festival, dal 1° al 4 giugno a Venosa, accoglierà 28 autori, 20 case editrici in fiera e oltre 40 eventi per promuovere la lettura e l’aggregazione intorno al libro

Gabriella Genisi, Davide Giacalone, Marino Bartoletti e Giuliana Sgrena saranno gli ospiti di punta della quarta edizione di Borgo d’Autore, il festival del libro in scena dal 1° al 4 giugno a Venosa, ideato e organizzato dall’associazione culturale “Il Circo dell’Arte”, con il patrocinio del Comune di Venosa, nell’ambito della sezione libri del Festival dei Cinque Continenti. Anche quest’anno la manifestazione accoglierà scrittori e narratori, saggisti e poeti, ma anche artisti e musicisti, per promuovere la lettura e l’aggregazione intorno al libro.

Tutti gli incontri con gli autori si svolgeranno all’interno del Castello “Pirro del Balzo”, centro nevralgico della manifestazione, il cui cortile ospiterà anche la fiera dell’editoria, con venti case editrici provenienti da tutta Italia che proporranno al pubblico i migliori libri del proprio catalogo. Tra gli altri appuntamenti, tutti gratuiti, previsti anche spettacoli di circo contemporaneo e musica, mostre di pittura e fotografia, visite guidate e sessioni meditative di gruppo.

Borgo d’Autore 2023 prenderà il via giovedì 1° giugno, con l’inaugurazione del festival e l’apertura della fiera dell’editoria alle ore 17.30 nel cortile del Castello “Pirro del Balzo”. Il primo incontro in programma si svolgerà alle 18 nell’Auditorium San Domenico, per la presentazione dell’opuscolo “Raccontare le rare”, a cura della Fondazione Alessandra Bisceglia W Ale. Alle 18.15 nella Sala del Trono del castello avverrà la presentazione a cura di Marianna Manzullo, responsabile di Medit-ire, del programma di “Meditare nel borgo”, le cui sessioni si svolgeranno nei giorni seguenti in largo Dinardo.

Dalle 18.30 nel cortile del castello spazio a “L’Editore consiglia”, sezione dedicata ai titoli delle case editrici presenti in fiera. Alle 20.15 la sezione “Parole d’autore” darà voce a Pietro De Sarlo, autore del libro “Bla bla sud. Perché il PNNR non salverà il Sud del Paese”. A seguire nella sezione “Incontri d’autore” sarà protagonista Gabriella Genisi, la nota scrittrice dalla cui penna è nata la figura della vicequestore Lolita Lobosco, che parlerà del penultimo libro della sua saga, dal titolo “Terrarossa”, incentrato sul tema del caporalato. Chiuderà la serata, all’esterno del castello, in piazza Umberto I, lo spettacolo di fuoco e percussioni della compagnia messicana Quetzalcoatl.

Venerdì 2 giugno alle 17.30, il cortile del castello riapre con un nuovo appuntamento di “L’Editore consiglia”, per poi proseguire con la presentazione dei libri “Basta un click per odiare” di Nicola Barbuzzi e “Prof on the road. Influencer di classe” di Luigi Novi. Alle 19.30 la ricercatrice del CNR Antonella Pellettieri terrà un intervento sul tema “Venosa, ombelico della Basilicata”.

Per “Parole d’Autore” alle 20.15 la scrittrice napoletana Vincenza Alfano parlerà del suo romanzo “Perché ti ho perduto”, in cui riscrive liberamente alcune pagine della biografia di Alda Merini e a cui è ispirato il film per la Rai di Roberto Faenza dal titolo “Folle d’amore”, di prossima uscita. Alle 21.30 la sezione “Incontri d’autore” ospiterà il giornalista, scrittore e saggista Davide Giacalone, in arrivo a Venosa per presentare il romanzo “Anche se Allah non vuole”, che racconta la storia di una famiglia ‘normale’ al cui interno irrompe lo spettro del terrorismo islamico: un apologo sul mondo contemporaneo, scritto da chi alla sua osservazione critica ha dedicato molta attenzione. La serata sarà conclusa dal concerto in piazza Orazio di Antonio Maiello Blues Trio per la sezione “Musica d’autore”.

La terza giornata del festival, sabato 3 giugno, sarà aperta alle 17.30 nel cortile del castello dall’incontro per la presentazione del libro “Gli Armeni di Forenza nei feudi dei templari” di Arturo Bascetta, con la partecipazione di alcuni figuranti del Corteo storico “Ugo dei Pagani” di Forenza. Alle 18 nella Sala del Trono gli scrittori Nicola Viceconti e Patrizia Gradito, accompagnati dalla cantante Marcela Gargia, saranno protagonisti del percorso narrativo musicale “Argentina andata e ritorno”. Dalle 18.15 nuova sessione di “L’Editore consiglia” con le presentazioni di sei titoli proposti dalle case editrici presenti in fiera.

Alle 20.15 spazio ai ricercatori Emanuela Dattolo e Domenico D’Alelio, che presenteranno il loro libro “Anthropica. Viaggio nell’Italia del cambiamento ambientale”, mentre l’ultima conversazione della giornata, per la sezione “Incontri d’Autore”, sarà con Marino Bartoletti, giornalista sportivo, conduttore radiotelevisivo, critico musicale, scrittore e opinionista, il cui ultimo romanzo “La discesa degli Dei” è la terza opera della trilogia narrativa dedicata ad alcuni dei più grandi personaggi dello sport e dello spettacolo. Alle 22.30 si torna in piazza Orazio per il concerto jazz con Michele Brienza quartet.

La giornata di domenica 4 giugno si aprirà alle ore 11 in piazza Castello con l’appuntamento “Spiderman tesse… relazioni”. Previsti giochi per bambini e genitori con la partecipazione di Spiderman, al secolo Francesco Pio Tarantino, noto per aver adottato il suo travestimento da supereroe per regalare momenti di allegria ai bambini malati.

Gli incontri pomeridiani saranno aperti nuovamente alle 17.30 dalla sezione “L’Editore consiglia”, mentre alle 18 nella Sala del Trono è previsto l’intervento con performance di illustrazione live di Lucio Ruvidotti, autore della graphic novel biografica “Miles. Assolo a fumetti”. Le case editrici ospiti della fiera del libro saranno nuovamente protagoniste alle 18.30 nell’appuntamento “Voce agli Editori”, nel cortile del castello. Alle 19 nella Sala del Trono prenderà il via l’incontro “I reati di furto e di truffa: dalla Venosa di Roberto Maranta all’era moderna” in collaborazione con l’Associazione Forense “R. Maranta”. Ancora un dibattito, alle 19.45 nel cortile del castello, dal titolo “Scambio di buone pratiche tra città che leggono”, con la partecipazione degli amministratori dei Comuni di Lauria, Rotonda e Trecchina.

Due gli ospiti previsti in serata nelle sezioni “Parole d’Autore” e “Incontri d’Autore” nel cortile del castello. Alle 20.15 Fernando Blasi, in arte Nandu Popu, cantante dei Sud Sound System, presenterà al pubblico di Venosa il suo libro “Li menati”, un racconto che attraversa il tempo aprendo uno squarcio sul passato di una parte del territorio salentino, Casalabate in particolare, e sui trascorsi autobiografici dell’autore. Chiuderà la rassegna l’incontro con Giuliana Sgrena, nota giornalista e scrittrice, storica inviata del Manifesto dai teatri di guerra del Medio Oriente e dell’Africa, che partendo dal suo ultimo libro “Donne ingannate. Il velo come religione, identità e libertà” parlerà del rapporto tra libertà e religione quale emerge dalla voce delle donne incontrate nei suoi viaggi.

Tra gli eventi collaterali del festival troviamo la mostra di pittura “Dei, eroi e guerrieri” di GabinDante nella Sala Gesualdo, le mostre fotografiche “In(colore)” di Angela Grieco e “Lucania mistica” di Giovanni Marino, lungo la scalinata e sul loggiato, lo spazio “Libri in giro” a cura dell’Associazione Editori Pugliesi, nei pressi dell’accesso principale al castello, e ancora le visite guidate “A spasso nel Borgo” dal 2 al 4 giugno a partire dalle ore 10 e le due rubriche di interviste “A colazione con” e “Aperitivo con”, negli stessi giorni rispettivamente alle 10 e alle 12. Il programma completo di Borgo d’Autore 2023 è disponibile sul sito www.borgodautore.com.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la facilità d'uso. Se utilizzi il sito accetti l'utilizzo dei cookie.