sabato, 12 Giugno 2021
Home Opinioni e Approfondimenti Fials: perplessità sul modello organizzativo presso la “Tendostruttura Qatar”

Fials: perplessità sul modello organizzativo presso la “Tendostruttura Qatar”

A scrivere è il Segretario Provinciale della Fials Giuseppe Costanzo. Riporta forti perplessità giunte alla scrivente in merito all’eventuale “abuso di Professione” a carico di altri operatori che nulla hanno a che fare con le competenze dei Professionisti Infermieri. 


A tal proposito contesta l’ASP di Potenza per lo scarso riconoscimento della centralità della Professione Infermieristica e delle specifiche competenze di questi Professionisti, tra le quali quelle di management e gestione delle Risorse Umane e tecnologiche.

Costanzo, sottolinea che l’infermiere ha tra le varie competenze relative al profilo professionale anche il coordinamento delle prestazioni assistenziali e del relativo Personale, il monitorare e valutare l’approvvigionamento di materiali e presidi sanitari, il confronto con il personale infermieristico e di supporto (quest’ultimo assente) e vigilare sulla corretta manipolazione e somministrazione dei vaccini anti-COVID-19 ecc..

L’ASP di Potenza coinvolge  figure totalmente diverse dall’Infermiere con funzioni, di fatto, di Coordinamento e di Organizzazione e management.

Di conseguenza si chiede l’individuazione di Coordinatori Infermieristici o Infermieri referenti per assolvere alle competenze insite al proprio Ruolo professionale.

Il sindacalista ha posto alla Direzione Generale se gli “autisti” possono svolgere alcune delle seguenti attività:

1) Stabilire il fabbisogno di unità infermieristiche  per turno… Turnistica;

2) Decidere e valutare il fabbisogno dei presidi …. Approvvigionamento e stima dei fabbisogni…;

3) Individuare modelli organizzativi e stabilire  piani di lavoro:…  Organizzazione;

4) Coordinare il Personale infermieristico nel rispetto delle buone pratiche… Coordinamento.

Il Segretario della Fials, Costanzo chiede l’individuazione di specifiche figure Sanitarie di coordinamento in modo tale da non continuare con eventuali ”abusi professionali”  che  mai con in un momento  di emergenza richiede il rispetto delle competenze di tutti gli Operatori.

Costanzo conclude ed invita la Direzione Generale a modificare l’assetto organizzativo in tempi celeri nel rispetto della Professione Infermieristica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi