domenica, 13 Giugno 2021
Home Comuni Potenza Campagna vaccinale, nota del capogruppo di Idea

Campagna vaccinale, nota del capogruppo di Idea

“E questo lo chiamano successo!” Queste le parole del capogruppo di Idea al Comune di Potenza Antonio Di Giuseppe riguardo a quanto accaduto “questa mattina in città dopo che, ieri con un annuncio, il presidente della Regione Vito Bardi invitava i cittadini lucani, di età compresa tra i 60 e i 79 anni, a presentarsi, senza alcuna prenotazione, presso la tendo struttura del Qatar, per ricevere  il vaccino. Una scelta che ha generato confusione tra i cittadini e l’intera comunità lucana, così come documentato dalle immagini e dalla cronaca locale che hanno denunciato file interminabili, traffico in tilt e assembramenti. Ma come si è potuti arrivare ad una decisione del genere? È vero, c’era bisogno di dare un’accelerata alla campagna vaccinale ma, con quello che è sta avvenendo in queste ore – prosegue il consigliere – si rischia, nelle prossime settimane, di sortire l’effetto contrario. È mai possibile che a nessuno sia venuto in mente che, una ‘sollecitazione’ del genere, avrebbe potuto creare un afflusso di persone difficile da gestire in una situazione sanitaria delicata come quella che stiamo attraversando? Se si credeva fortemente in questa decisione perché non si è provveduto, con ampio anticipo, a organizzare altri hub vaccinali per evitare un’elevata concentrazione di persone tutte in un unico centro? Nessuno ha immaginato che, questa decisione, avrebbe potuto rappresentare un’occasione di contagio per l’intera popolazione lucana ? Ovviamente no se, anche lo stesso presidente, nonostante le scene paradossali denunciate e documentate, continua a osannare ed elogiare una scelta che, si è rivelata, senza ombra di dubbio, improvvida e inadeguata. Per l’ennesima volta – prosegue di Giuseppe – il governo regionale ha dato prova di quello che è in grado di non saper fare. Un governo che, non ha la benché minima idea di cosa vogliano dire le parole organizzazione e programmazione; che continua con approssimazione ed estemporaneità ad affrontare l’emergenza sanitaria; prima con il problema dei tamponi, ora con quello della campagna vaccinale. Se l’obiettivo è quello di vaccinare tutti il prima possibile per consentire un ritorno alla normalità e permettere a chi è costretto, ancora oggi, a dover tener chiusa la propria attività, come i tanti ristoratori, i proprietari di palestre; di poter ricominciare a vivere. Si inizi a porre rimedio al caos che è stato creato. Si prosegua con la macchina vaccinale per fasce d’età, così come indicato dal governo nazionale; si intraprende la strada, se le scorte lo permettono, dell’inoculazione alle nuove categorie ma in piena sicurezza. Si cominci – conclude il consigliere – a prendere con serietà le sorti di questa terra e della nostra gente”.

Il capogruppo di idea Cambiamo al comune di Potenza

Antonio Di Giuseppe

Fonte: Comune di Potenza

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi